GraffiARTE TAtoo, parla il linguaggio dei cartoon, dei fumetti, del tatto. Racconti tribali minimalisti, in cui i soggetti sono: personaggi immaginari, pupazzi, animali. Questa raccolta nasce spontaneamente, non vi è nessuna ricerca di stile o generi. Avviene tutto spontaneamente, salvo poi trovarsi per le mani un tratto che prende contaminazione, assorbe inconsciamente da Keith Haring, e Fabio Vettori (Le Formiche). La voglia di giocare con i personaggi immaginari, un disegno "bambino" per adulti che non hanno dimenticato la propria anima bambina. Le tele raccontano di strani personaggi, dall'aspetto "mostruoso", ma dal cuore dolce. Sono i nuovi supereroi, che si scontrano con le insidie della società moderna nella vita di tutti i giorni.

Nascono Cartoon, storie compresse, senza apparente filo logico, si sviluppano personaggi che in un futuro potrebbe raccontare una loro storia e prendere sempre più personalità.