Un pezzo di terra, contatto con la famiglia. Ho condiviso un pezzo di me con Tania, si è realizzata: l’ho chiamata famiglia. Abbiamo desiderato una bambina, ed è nata Irma. Io ho una famiglia e ci credo. Un pezzo d’aria di un blù infinito, dove respiro aria pulita. Un pezzo di mondo dove mi sento accolto e partecipe, senza nessun tipo di giudizio. Ho desiderato altri bambini, ma non sono mai nati.a Li tengo dentro il mio cuore, li teniamo tutti dentro i nostri cuori, avvolte sono silenzio, avvolte lacrime di disperazione Ho cercato un senso dove un senso non potevo trovare. Ma io sò che i figli possono essere i figli del mondo. Così oggi guardo il mondo con occhi diversi. Vedo un senso più profondo negli occhi degli altri bambini. Mi volto indietro e tengo la mia famiglia nel mio cuore, dentro di me. Ci divertiamo a dipingere insieme, noi tre, con qualche cane che gira sotto il tavolo, un gatto che miagola e uccelli sul bosco affianco allo studio che cantano. Guardiamo fuori dal nostro studio e alberi verdi ci dicono che sta arrivando la primavera. Noi siamo contenti così. Semplicemente così, sappiamo che siamo un gruppo, un branco, una famiglia, dove possiamo esprimere liberamente emozioni tramite il colore. Partiamo verso avventure surreali dentro e fuori la tela. Sarà poco, sarà tanto, a noi piace così. Irma dice: siamo una Super Family Rock. Se potessi fermare il tempo, lo fermerei su questi istanti, in mezzo alla mia famiglia. Se potessi guardarmi dentro, vedrei uno spirito libero in mezzo alla mia famiglia. Se potassi esprimere un desiderio chiederei la mia famiglia. Così vicino, è la felicità nascosta sotto un tappeto da non vederne l’importanza avvolte. Se mi chiedessero, cosa vuoi dalla vita? Un cielo blù, dove dipingere un cerchio rosso per delimitare i miei confini: la chiamerei famiglia. Famiglia: condivisione, sorpresa, divertimento, sostegno, cammino, avventura, gruppo, branco, apertura, amore, gioia, resilienza, resistenza, crescita, giardino, fuoco, acqua, terra, aria, un posto nel mondo dove è bello vivere.