Opera astratta “positivista“: un inno alla gioia, alla vita.
Un elogio al proprio bambino interiore. 
Una tela di guarigione, una riconnessione alle emozioni.
Una tela creata nel prendersi cura dell’io bambino, lasciandolo esprimere, amarlo, guarire.
Un lavoro di colore e di psiche, colori dell’anima. 
La tecnica è istintiva e gestuale, utilizzando colori molto vivaci.
L’uso del colore è libero, audace, dall’interno della tela nascono accenni di cuore.

Acrilico su tela. Size: 218 W x 80 H x 0,2 cm

Esplosione di gioia: quanto colore, qui dentro di me.
Ho visto il mondo a testa in giù, mi sono perso nelle sue strade, ho visto cosa vede la gente da qua giù, ho rischiato di perdermi senza energia.
Ora tutto è più colorato quassù, ma quanto paura laggiù.
Ora sento campane in festa qui dentro di me, che nessuno può vedere.
Ora assaporo la vita.
La gente non crede: una rivoluzione interna porta colore quassù.
Roma, India e New Jork, per una ragione di vita.
Quassù, c’è qualcuno che suona, una rivoluzione di suono, che nessuno può spiegarti.
Mondo colorato, veloce, così bello!
Vedi che bello che è qui, tutto intorno colore.
Un paradiso colorato, una festa di colore, aspetto la vita, aspetto la gente.
Siamo solo colore in mezzo alla vita.
Tutti i Bambini, tutte le bambine, corrono in mezzo alla strada, colorano il mondo di vita.

Dipinto astratto su tela. Il mio bambino interiore.

Acquista su Saatchi Art