Opera figurativa alchemica espressionista, raffigurante una donna dai lunghi capelli e dalle lunghe braccia alzate verso il cielo. Dietro la donna un grande sole giallo.
Il giallo è il colore della 3 fase di trasformazione in alchimia  è il Citrinitas: il disseccamento.
Il dipinto ha come tema la donna in trasformazione alchemica in crescita, rinascita, che si eleva verso l’alto.
Il viso della donna è dipinto in azzurro, mentre in tutta l’opera vi è dominanza di colore giallo: i due colori hanno valenza simbolica di rinascita in alchimia (metafora della crescita psicologica) 
Il giallo in una visione alchemica è anche il colore della guarigione, consolidamento, consapevolezza, rasserenamento, equilibrio, impegno, stabilità, concentrazione, determinazione, coerenza… 

Una donna con un enorme cuore affianco: un cuore felice, atteso, accolto.
E’ una donna che rinasce verso la luce, è una bruco che si trasforma in farfalla.
Solo quando si arriva ad una maturazione all’interno della crisalide, l’involucro di seta si rompe. La farfalla fatica ad uscire dal bozzolo. Infatti, vi è una fase lunga durante la quale le ali sono ancora ripiegate.
E’ un alchimia d’immagine che
ci parla di ninfosi artisitca, di crescita personale, di metamorfosi  e trasformazione del Sè
Il dipinto raffigura una donna  “matura”, cioè ha completato l’accrescimento e quindi vicino ad andare in ninfosi, si prepara al cambiamento.
E’ una donna adulta appena sfarfallata, con le ali (rappresentati dai capelli) in crescita, in cerca del proprio spazio.
In questa fase di rinascita la donna si prende lo spazio per distendere le braccia, per asciugarsi al sole, altrimenti in questa fase di rinascita, trasformazione resterà bloccata, limitata o impossibilitata a muoversi nel mondo da persona integra, libera.
La donna è in una fase delicata, non bisogna toccare o disturbare le farfalle in questa delicata fase della loro esistenza.

Acrilico su legno. Size: 82,7 W x 29,5 H x 0,2 cm

Perchè non ritorni?
Sono così dispiaciuto di lasciarti andare.
Perché non mi chiami più?
Io sono così dispiaciuto.
Perchè non sei più arrivato quando avevo bisogno?
Non c’è più nessuno nella mia stanza…
Io sono così solo, così solo.
Cresco e ti lascio, cresco e vi lascio.
E’ inevitabile.

dipinto con donna viso azzurro allungato, lunghi capelli tricolore, lunghe braccia davanti a grande palla di sole

dipinto alchemico, che parla di rinascita, trasformazione di donna